• Disegnata e prodotta in Italia,
    la calza Gallo e’ sinonimo di distinzione,
    personalita’ ed eccentrica eleganza.
    Fantasie monocromatiche o multicolor, energia e qualita’ altissima creano un look a volte ironico altre eclettico ma raffinato, per affermare la propria personalita’ in ogni occasione. Le calze Gallo diventano capi da collezionisti.
    Perche’ non bastano mai.
  • 2015. Giuseppe Colombo, amministratore delegato e anima creativa di Gallo, scelto come ambasciatore di Samsung Maestros Academy, perché "grazie a lui, è avvenuta una vera e propria rivoluzione di colore nel mondo della calza, una nuova estetica capace di attirare il mondo intero" VIDEO
  • 2015. OrtoGALLO, le calze benefiche con cui Gallo feeds the planet. Creazioni dedicate alla Natura: frutta e verdura, colore e solidarietà sono mixati ad arte, per condividere il messaggio di EXPO 2015. In vendita dal 1 maggio 2015, parte del ricavato è devoluto a OVCI per tutti i bambini del mondo.
  • Filati del cotone più pregiato in assoluto, quello egiziano, declinato in una miriade di colori. Da qui nasce ogni calza Gallo.
  • Il fascino della realizzazione artigianale: l'arte del rimaglio a mano, lavorazione tramandata di generazione in generazione
  • Il fascino della realizzazione artigianale: l'accurato controllo manuale della perfezione della calza
  • Giovanni Gastel per Gallo. Scatto d'autore per l'iconica calza Twin Rib, protagonista della campagna pubblicitaria Autunno Inverno 2012-13.
  • La cura del dettaglio, per garantire l'eccellenza: i filati di cotone sono sempre sottoposti a test di qualità
  • La cura del dettaglio, per garantire l'eccellenza: il controllo della titolatura dei filati, che determina la precisione delle taglie e la perfezione della calza
  • 2005. Calze Gallo 24 ore su 24: un distributore automatico di originalità, per rassicurare i Gallo-dipendenti.
  • Artigianalità industrializata: grazie alla roccatrice, vengono eliminati i difetti di regolarità della filatura e per ottenere il massimo della raffinatezza.
  • 2014. GALLO Reef, un omaggio alla barriera corallina e agli oceani incontaminati. Per indossare coralli colorati senza danneggiare i mari.
  • La tradizione senza tempo: i mitici telai Bentley, gioielli inestimabili custodi di lavorazioni preziose, preservate dall'estinzione.
  • GAL-LED, creatività sotto riflettori a LED. La prima calza illuminata, per personalità illuminate. Tecnologia, innovazione e artigianalità al servizio dell'emozione.
  • 2010. GALLO Evolution: una bicicletta, per pedalare a colori. Aria un po’ retro ed energia a profusione, di Gallo vestita.
  • Artigianalità industrializzata: la tessitura dei pregiati filati di cotone egiziano.
  • La cura del dettaglio, per garantire l'eccellenza: il controllo delle taglie, a cui è sottoposta ogni singola calza Gallo
  • Le taglie dei collant come si misuravano una volta su gambe in legno, oggi diventate di metallo.
  • 2009. GALLO Evolution: la calza veste le vetrine della Rinascente di Milano, in versione albero di Natale. O, forse, dama dell'Ottocento? In ogni caso design, di Gallo vestito.
  • 2004. Calze come cibo, per una mostra dedicata alla creatività senza limiti: sushi, cacciatorini, barattoli... La calza si fa morbida scultura e il colore si fa arte.
  • 2010. GALLO Evolution: la calza si fa struttura architettonica e troneggia in Galleria Vittorio Emanuele II, a Milano. Un'installazione firmata da Piero Lissoni per la Design Week, che trasforma il filo della calza in stecca di legno.
  • La cura del dettaglio, per garantire l'eccellenza: un timbro certifica la taglia e la materia prima utilizzata
  • L'etichettatura, ovvero la firma di Gallo. Sigillo di autentica eccellenza: solo le calze che hanno superato tutti i controlli ne sono degne.
  • Colore, energia e filati: l'alimentazione quotidiana della creatività in movimento dell'ufficio stile.
  • 2007. Calze Torero: mood audace, impavido, fiero. Dedicate al gentleman che vuole distinguersi, mostrando con orgoglio il suo stile.
  • 2005. La giarrettiera: l'accessorio maschile del XIV secolo, rivisitato in chiave contemporanea. E colorata, ovviamente.
  • 2006. GALLO Evolution: righe multicolor per domare le onde. Un omaggio agli addicted appassionati di surf, a cui Gallo dedica una tavola tecnologicamente - e cromaticamente - perfetta.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Powered by GAPALO